Ricostruzione Unghie Onicofagiche

Ecco il risultato di un ricostruzione unghie onicofagiche
Tempo di lettura: 4 minuti

Ricostruzione Unghie Onicofagiche è impossibile? Assolutamente no! Ti stupirà infatti sapere che è possibile e anche uno dei rimedi migliori per aiutare le unghie a tornare a crescere sane e forti. L’onicofagia è una tendenza compulsiva a mangiarsi sia le unghie che la pelle attorno ad esse, molto diffusa tra gli adulti. Stress, una vita frenetica, ansia da prestazione possono farci cadere nella tentazione di mangiare le nostre povere unghie, la ricostruzione però può darci un grosso aiuto nel limitare questa brutta abitudine. Partiamo dalle basi.

Ricostruzione Unghie Onicofagiche: Effetti Positivi

È possibile ricostruire le unghie onicofagiche? Si grazie al metodo Esclusivo HDNails® di Natalia Fuks

La tortura delle unghie ha purtroppo delle conseguenze con cui fare i conti. Ciò che si vede subito è che la lunghezza dell’unghia è minima, spesso frastagliata, e anche il letto ungueale si accorcia. La pelle attorno si ispessisce, la piega prossimale si allunga e si attacca sempre più all’unghia stessa, nel disperato tentativo di proteggerla e proteggersi da infezioni. In altre parole è sempre in allarme!

La ricostruzione delle unghie onicofagiche aiuta proprio tutti questi fattori: migliora la struttura danneggiata, dando una protezione mentre l’unghia ricresce, e grazie alla manicure cura i tessuti attorno all’unghia.

A questo si aggiunge anche un aspetto psicologico da non sottovalutare. Smettere di vedere le unghie mangiate, ammirarle belle e ordinate, stimola una attenzione maggiore verso di loro, fungendo così da deterrente verso un nuovo attacco di onicofagia. E anche in caso di un cedimento la struttura robusta può limitare i danni.

Esistono però diversi strumenti con i quali si può ricostruire l’unghia onicofagica, vediamo quali e come scegliere il migliore.

Come Ricostruire le Unghie Mangiate

I prodotti che si possono usare per la ricostruzione unghie onicofagiche sono Acrilico, Gel o Acrygel.

Sento e leggo spesso che uno strumento sia migliore dell’altro ma sai cosa ti dico? La valutazione non riguarda il prodotto usato per la ricostruzione, vanno bene tutti, ma piuttosto la manualità e la competenza della Onicotecnica professionista.

Sarà lei infatti a valutare prima della ricostruzione delle unghie se l’onicofagia è grave, se serve una copertura o una ricostruzione, quale prodotto è meglio in quel specifico caso e quale metodo permette di raggiungere il miglior risultato possibile.

Sì perché devi sapere che ci sono ben 3 metodi di esecuzione dell’allungamento dell’unghia onicofagica, vediamoli insieme.

Tecnica del Ponte per l’Unghia Onicofagica

Quando il polpastrello è molto sporgente posizionare la formina potrebbe diventare difficile. Una soluzione può essere l’utilizzo della pelle stessa come supporto per la creazione del bordo libero dell’unghia, fino al limite del polpastrello stesso. La Nail Form potrà essere posizionata dopo questo passaggio se si desidera un ulteriore allungamento.

Ricostruzione Unghie Onicofagiche con Nail Form

Se il polpastrello è piatto e si riesce quindi a posizionare la formina senza grosse difficoltà questo diventa il metodo da utilizzare. Anche perché aiuta a lavorare più velocemente e risparmiare tempo prezioso. Si procede in pratica come in qualsiasi altra ricostruzione.

Le Tip nella Ricostruzione delle Unghie Mangiate

Ecco, per questo metodo fai molta attenzione ad usare un piccolo segreto del mestiere. Mi è capitato spesso di vedere dei risultati finali di un’unghia molto spessa e poco gradevole, conseguenza di un errore molto comune.

La tip, infatti, va incollata appena sul bordo dell’unghia presente e poi assolutamente non bisogna dimenticare di fare questo passaggio: assottigliate molto le tip prima di applicare il prodotto scelto. Questo permette di far durare di più la ricostruzione unghie onicofagiche e ottenere uno spessore naturale.

1° Step della Ricostruzione Unghie Onicofagiche

Per ricostruire le unghie mangiate bisogna fare una Manicure impeccabile ragazze. Deve essere eseguita con cura e senza infiammare ulteriormente la pelle. A questo riguardo avevo già scritto un articolo sulle frese che ti può essere utile.

Capita però nella onicofagia grave che per poter fare una ricostruzione delle unghie mangiate sia necessario fare una manicure almeno una settimana prima della ricostruzione! Questo perché i tessuti attorno all’unghia possono essere molto trascurati e infiammati e sarebbe troppo facile far male alla cliente. La manicure verrà poi ripetuta ancora prima della ricostruzione unghie onicofagiche.

L’obiettivo in ogni caso sarà ingrandire la base dell’unghia per avere maggiore supporto dove appoggiare successivamente il prodotto.

Ricostruzione su Unghie Onicofagiche: Consigli Utili

Ci sono 3 elementi da tenere in considerazione quando ci si rivolge alla Ricostruzione Unghie Onicofagiche, sono 3 aspetti utili per ottenere un risultato bello, naturale e durevole.

  1. Scegliere la Lunghezza Ideale: valuta le abitudini, il lavoro, lo stile di vita e la lunghezza di partenza dell’unghia mangiata. Meglio considerare una forma naturale e una lunghezza corta all’inizio, per aiutare a far crescere e allungare meglio il letto dell’unghia. Solo quando il letto ungueale sarà tornato alla normalità si potrà procedere a lunghezze maggiori.
  2. Scegliere il Colore Più Adatto: la forma di una ricostruzione unghie onicofagiche con base corta può non essere perfetta e un colore appariscente evidenzia i difetti. All’inizio meglio rivolgersi a colori neutri, magari di tonalità Nude, e perché no ai Glitter, che aiutano molto a coprire i difetti!
  3. Occhio ai Tempi del Refill: non bisogna andare oltre ai 20 giorni dopo la ricostruzione, ancora meglio qualche giorno prima, così da assicurarsi la resistenza delle unghie in questa prima fase di intervento sulla onicofagia e di lavorare quindi solo sulla ricrescita. L’unghia migliorerà più velocemente.

Conclusione

Avrai capito che sì la Ricostruzione Unghie Onicofagiche è possibile ma bisogna farla con un Metodo. Vedo sul mercato molti rimedi che però non accompagnano le persone a ricostruire passo dopo passo delle unghie sane, forti e belle.

Per questo motivo io e il mio Team HDNails® abbiamo progettato un KIT Completo per iniziare subito la Ricostruzione delle Unghie Mangiate.

kit onicofagia professionale hdnails

So però quanto ci si può sentire perse e impaurite nell’eseguire la ricostruzione e quindi ho Incluso Gratis con il Kit il Video Corso sull’Onicofagia Completo per guidarti, passo dopo passo.

Spero di averti aperto nuove possibilità e a presto con altre curiosità sul mondo Nails.

Iscriviti gratuitamente e avrai l’accesso alle Risorse Gratuite di Natalia Fuks

ACCEDI AI VIDEO CORSI HDNAILS® ACADEMY ONLINE

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *